Sign in with Google+ Sign in with LinkedIn

Racconti

zojb6rwl

La raja de Sante Marche
Tant’ànnera fa li santemarchise, pe mmancanza de sólete, hanne decise de non festeggià alli 25 d’abbrille lu sante prutettore lòre. La matina de quiddu jurne, l’acceprèvete, come tutte l’ati jurne, ha ppigghiate la chiava pe gghjì a jjaprì la pòrta de lla Cchiésia Matra, adova sta la statua de llu Sante. Pure si ha ccummattute nu mare, no nn’ènne arrijessciute a jjaprì. Lu pòvere prèvete, dòppe che ha ttantate paricchie vòte mperdeménte, ha ccapute che llu Sante stéva arrajate.
Allora, tuzzulanne alla pòrta, lu prijava decènne:
“Marche, Marche, vìneme japre! La fèsta te la facime.”
Sùbbete dòppe, ha ssentute inte la cchiésia nu remore de zannagghie e, dòppe cacche mmenùtele, ha ssentute ajjaprì la pòrta da inte.
Lu prèvete, dòppe che ha ccapute la lezzijone, c’è ddate da fà pe ppreparà la fèsta allu Sante protettore dellu Pajése e ppe mmantené la preméssa che ll’éva fatte.

La protesta di San Marco
Tanti anni fa i sammarchesi, per motivi economici, decisero di non festeggiare il loro santo protettore, la cui festa cade il 25 aprile. La mattina di tale data, l’arciprete, come tutti gli altri giorni, prese la chiave per andare ad aprire la porta della Chiesa Madre, dove si venera la statua del Santo. Nonostante gli sforzi, non riuscì ad aprire. Il povero prete, dopo aver tentato e ritentato più volte inutilmente, capì che il Santo, essendo arrabbiato, gli ostacolava l’ingresso in chiesa. Decise, allora, di bussare alla porta e di rivolgersi direttamente al Santo in questi termini:
“Marco, Marco, vieni ad aprire perché la festa te la faremo.”
Subito dopo, sentì provenire dall’interno della chiesa un rumore di sandali e, dopo qualche minuto, sentì aprire la porta dall’interno.
Il prete, capita la lezione, si diede da fare per preparare i festeggiamenti al Santo protettore del Paese e mantenere la promessa fattagli. 

 

Tratto da Li cunte - Vangelo popolare e Racconti veri e verosimili

 

Chi c'è online

Abbiamo 8 visitatori e nessun utente online

Proverbi

  • Ogne recchézza dalla tèrra viène, ogne allegrézza dallu còre viène.
    image Ogni ricchezza viene dalla terra, ogni gioia viene dal cuore.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

Gallery