Sign in with Google+ Sign in with LinkedIn

Premio Fraccacreta di San Severo del 2012

457qinv9Assegnati a Grazia Galante ed all’editore Levante di Bari i Premi letterari nazionali “Umberto Fraccacreta” e “Alessandro Minuziano”.

Con il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale Città di San Severo - Assessorato alla Cultura, nell’Auditorium del grande Teatro Verdi, costruito nel 1937 nel pieno centro di San Severo, lo scorso 18 aprile si è svolta la cerimonia per la XII edizione del Premio Fraccacreta, per il quale sono stati premiati giovani e giovanissimi poeti e, per la prosa, Grazia Galante per il volume Favole e fiabe (Levante Editori).

Per l’occasione si è svolta anche la III edizione del “Premio Alessandro Minuziano” assegnato quest’anno alla Levante Editori di Bari. Il premio Fraccacreta è intestato al pregevole poeta, mentre quello Minuziano ad un «pugliese che, nel segno degli Sforza, rese illustre la città di Milano», come dice il titolo del volume di Raffaele Petrera dedicato a questo pioniere dell’editoria in Puglia. Nato a San Severo nel 1450 e morto a Milano nel 1532, è passato alla storia per aver editato per primo in Europa classici latini in folio, da Orazio a Livio a Cicerone, del quale nel 1485 stampò l’opera omnia. Sono stati Premiati negli anni: Gianni Giorgianni (romanzo), Don Michele Bianco, (saggio), Cristanziano

Serricchio (poesia), Silvia Di Natale (romanzo), Franco Cardini (saggio), Caiulo (romanzo), Domenico Guerra (romanzo). Quest’anno gli studenti premiati per la Poesia vengono dalle scuole di Foggia, Stornarella , Cerignola, San Severo. Per la prosa il 1° premio è stato assegnato all’opera “Fiabe e favole” di Grazia Galante. Una pregevole opera frutto di ricerche sul campo fatte tra gli adulti insieme agli alunni, scritta con l’intento dice l’autrice “di stimolare la fantasia e l’immaginazione dei bambini come succedeva un tempo, di far felici coloro che conservano nella memoria il ricordo di ciò che non c’è più…”. Un’opera preziosa, quasi uno scavo archeologico tra le pieghe dell’anima che tramanda un vissuto ed una lingua che meritano di essere tutelati quale “ patrimonio immateriale della comunità”. Due le “Menzioni speciali” a lavori altrettanto particolari: un viaggio nella drammatizzazione teatrale di Michele Monaco, Felice Miranda editore e “La Favolosa Commedia “ di Michela Mininno, un viaggio nella Divina Commedia in compagnia dei personaggi delle favole, destinato ai piccoli perché possano amare Dante e conoscere il mondo dei grandi (Sentieri Meridiani editore). Il Premio “Minuziano” è stato assegnato alla Casa Editrice Levante dei fratelli Cavalli di Bari. Per la serietà dell’impegno, la cura che pone nella scelta dei libri, la pregevole finitura degli stessi, il ventaglio di pubblicazioni ricco e variegato, che spazia dalla filosofia alla psicologia, all’etica, alla letteratura, alla baresità, ai libri sulla Puglia vista sotto il profilo storico, artistico e politico. Non mancano testi universitari e la prestigiosa collana di Studi Greci sapientemente curata dal professor Francesco De Martino, docente nell’Ateneo di Foggia. Nel ritirare il premio in qualità di Direttore Editoriale della casa editrice Levante di Bari, il professor Francesco De Martino ha ricordato che la Puglia è terra ricca di editori e stampatori, eredi dell’arte di Minuziano, che hanno dato voce al “popolo di formiche”, come lo chiamava Vittore Fiore. Formiche anche spesso donne, come Grazia Galante, che ha dedicato la vita a raccogliere testi in dialetto, o Rosa N. Tomasone, medaglia d’oro per la cultura, poetessa e narratrice versatile ed eclettica; instancabile animatrice del “Centro Luigi Einaudi”, che da anni tiene viva la fiamma della cultura a San Severo, l’antico Castrum Drionis. La crisi - ha detto fra l’altro De Martino – c’è e si vede, anzi ancora prima nei luoghi di cultura. Ma, quando la mente è “incinta”, come diceva Platone, nessuna crisi riuscirà a farla abortire.

 

Chi c'è online

Abbiamo 38 visitatori e nessun utente online

Proverbi

  • Ogne recchézza dalla tèrra viène, ogne allegrézza dallu còre viène.
    image Ogni ricchezza viene dalla terra, ogni gioia viene dal cuore.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

Gallery